Le nostre composizioni

Le Composizioni

UN MAZZO DI FIORI O UNA COMPOSIZIONE DI VERDE STABILIZZATO?

Il verde stabilizzato, pur essendo ancora poco conosciuto, è in grado di riservare grandi sorprese! Forse avrete sentito parlare delle Rose “eterne” e del Lichene. Probabilmente però non sapete dell’esistenza di una quantità enorme di varietà, di foglie, di rami e di fiori bellissimi, di tutte le dimensioni e gradazioni di colore. Anche io fino a qualche anno fa non immaginavo la gamma esistente, e proprio per queste ragioni ci siamo decisi a creare, con l’aiuto di Francesca Gentilini (la nostra Floral Designer), le nostre composizioni, che spaziano in dimensioni, colori, profumi e “spesa”.

Snocciolerò di seguito solo qualche pillola, per farvi capire di cosa parliamo! 

Il Mash Reed Stabilizzato, chiamato anche Elephant Reed, è caratterizzato da piccole canne (simili al bambù) lunghe 70-80 cm, di colore verde chiaro e con striature più scure. Il diametro è di pochi millimetri e si presta perfettamente per comporre mazzi naturali di grandi dimensioni. Potremo poi aggiungere a piacere alcuni rami con foglia, oppure delle rose. Personalmente credo che l’accostamento tra il Mash Reed e le rose rosse sia semplice e meraviglioso. Inoltre, un ulteriore piccolo dettaglio, è che il nostro mazzo è fatto in modo da sostenersi senza vaso e/o altri supporti. Semplicità ed eleganza sempreverde.

Il Solidago Stabilizzato è una pianta erbacea con copiose infiorescenze gialle, della famiglia delle Asteraceae. Il giallo e le sue gradazioni fanno di questa pianta stabilizzata l’ideale per ravvivare l’ambiente e donargli un pò di vivacità. I rami sono circa 40/60 cm di altezza e si possono usare per costruire dei mazzi di medie o grandi dimensioni.

Il Diosmi Stabilizzato (nome scientifico Helichrysum Diosmifolium) è un arbusto eretto e legnoso, appartiene alla famiglia delle Asteraceae ed è endemico dell’Australia orientale. I nomi comuni per questa specie includono fiore di riso e corniolo bianco. Nella sua semplicità e col suo colore bianco, si abbina molto bene ai vari materiali stabilizzati nelle gradazioni di verde, e si presta a svariati abbinamenti. La sua dimensione, di 30/60 cm, ne fa un materiale adatto a mazzi di media grandezza.

PRIMAVERA BOUQUET STABILIZZATO

Insomma, l’idea che ci ha spinti a creare i mazzi di verde stabilizzato non è solo legata alla durata, ma vorremmo creare una nuova tendenza, per andare al di fuori delle solite composizioni di fiori. Provate a cercare online un mazzo o un bouquet, oppure chiedetelo al vostro fiorista, e vedrete solamente fiori e qualche ramo di verde intorno. Le nostre composizioni invece vogliono essere ben altro, vogliono raccontare qualcosa di nuovo, legato a questi materiali completamente naturali e caratterizzati da particolari unici.

Per concludere, vi lascio ad un piccolo confronto tra il materiale “vivo” e quello stabilizzato. In generale, vi sono moltissimi vantaggi a favore dello stabilizzato e tra i maggiori ne cito solo tre:
– i nostri mazzi di verde stabilizzato durano diversi anni;
– i nostri mazzi di verde stabilizzato non necessitano di acqua, luce o manutenzione;
– i nostri mazzi di verde stabilizzato hanno un impatto ambientale molto basso, se confrontati al verde “vivo”.

Shopping Cart
Torna su